eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Storia di Donnici Superiore

Stemma di Cosenza

Donnici Superiore

Donnici Superiore fu fondato quasi certamente a seguito dell’invasione saracena della città di Cosenza, coma la maggior parte dei borghi della Presila Cosentina.

Nel 1638 fu gravemente danneggiato dal forte terremoto che devastò l’area.

Nel 1644 insieme ad altri 82 casali, venne acquistato dal marchese Vincenzo Salvati, Granduca di Toscana, passando dall’amministrazione regia demaniale a quella feudale; in contrapposizione a questa nuova forma di governo, Giovanni Barracco inviato in Spagna dall’imperatore, e chiese ed ottenne per i casali l’annullamento della compravendita .

Nel 1647, il mancato rispetto di quanto ordinato dal re, portò alla ribellione dei casali cosentini, che guidati dagli abitanti di Rovito e Pedace, presero d’assalto la residenza del delegato a Celico, mettendolo in fuga.

Con la Legge del 19 gennaio 1807 fu classificato a Luogo del Governo di Pietrafitta.

Con la Legge del 4 maggio 1811 fu accorpato insieme a Donnici Sottano (Inferiore) nel circondario di Aprigliano.

Con il Decreto 18 giugno del 1857 Donnici Superiore fu aggregato come frazione del comune di Cosenza.

Origine del Nome Donnici

In base agli studi effettuati esistono due teorie sull’origine della denominazione Donnici.

La prima farebbe derivare la denominazione dal termine “donax”, luogo dove crescono le canne.

La seconda farebbe derivare il nome dalla corruzione dei termini, Campi Dominici.


Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153