eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Lucertole della Calabria

Le lucertole in Calabria sono presenti con sei specie differenti, di cui due spesso erroneamente scambiate per serpenti.

Lucertola campestre

Quelle comunemente denominate lucertole sono: la Lucertola campestre (Podarcis sicula) di colore verdognolo, distribuita in luoghi soleggiati, prati, montagne, e la Lucertola muraiola (Podarcis muralis) di colore brunastro.

Il nome dialettale calabrese surìcchia o surìglia.


Giovane Ramarro

La più grande delle lucertole è il Ramarro occidentale (Lacerta bilineata) di colore verde brillante, lungo fino a 45 centimetri, molto schivo e rapidissimo nei movimenti.

Il nome dialettale calabrese è salavròni o salavrùni.


Il Geco comune, detto anche Tarantola muraiola, lucertola con abitatudini crepuscolari e notturne, facilmente avvistabile sui muri delle case.

Il nome dialettale calabrese è tastaglìoni o tartaglìoni.


L’Orbettino (Anguis fragilis) e la Luscengola (Chalcides chalcides), lucertole prive di zampe, in corso di evoluzione sulla scia dei serpenti, rettili completamente innocui che si nutrono di piccoli invertebrati.

Il nome dialettale calabrese è linguavòi o linguafuìna.


Pubblicità su calabriaportal.com


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153