eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Storia di Lago

Stemma di Lago

Lago (CS)

Le origini dell’abitato di Lago non sono del tutto chiare, anche se molti studiosi concordano che sia sorto in seguito alla fuga delle popolazioni costiere durante il periodo compreso tra l’839 ed l’885.

L’ipotesi è supportata dal fatto che l’area dell’attuale territorio di Belmonte Calabro, nel periodo precedente l’invasione saracena era popolata da vari villaggi che furono distrutti durante il periodo dell’Emirato Arabo di Amantea, di cui erano parte integrante.

Conseguentemente, la popolazione superstite fu costretta a rifugiarsi nell’entroterra della Catena Costiera, e quindi è possibile che il primo nucleo di Lago sia sorto proprio dalla popolazione in fuga da questi villaggi.

La denominazione invece potrebbe derivare dal termine greco λαγών (lagon) che letteralmente sta a significare fianco del monte, o ancora cavità, avvallamento, in pratica la posizione geografica che il borgo mantiene tutt’ora.

Lo storico locale don Nicola Cupelli supponeva che l’origine di Lago, fosse invece legata ad un gruppo di soldati egiziani, stanziati presso Amantea (probabilmente durante il periodo dell’Emirato) e che avrebbero conferito al nuovo abitato il nome del loro comandante, Lago.

Durante il basso medioevo e nei secoli successivi, l’abitato di Lago fu strettamente legata a quella di Aiello Calabro e pertanto il borgo fu inizialmente libero, in seguito fu assoggettato da Sansonetto Sersale e infine, nel 1463 concesso al vicerè di Calabria dal re Ferrante d’Aragona.

Successivamente Lago insieme ad Aiello fu acquistato dalla famiglia toscana Cybo Malaspina.


Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153