eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Malito

Stemma di Malito

Malito (CS)

personalitàMalito è un centro della Valle del Savuto noto per le figure politiche di spicco che hanno caratterizzato il ‘900 della politica calabrese ed italiana: Pietro Mancini, Giacomo Mancini e Michele Bianchi (tutti originari di Malito).

storiaNon si hanno notizie certe sulla sua fondazione, alcuni lo vogliono sorto nel periodo romano, altri a seguito delle scorrerie saracene che spinsero gli abitanti di Cosenza e della costa tirrenica a cercare rifugio nell'interno.
Con la Legge della soppressione dei comuni sotto i 3000 abitanti, nel 1928 gli fu aggregato in qualità di frazione Belsito che però tornò ad essere un comune indipendente nel 1937.

interesseDal punto di vista architettonico il borgo si presenta ben curato e ricco di portali litici realizzati nei secoli scorsi dalla scuola scalpellini di Altilia, molto interessante è il patrimonio religioso composto da tre chiese, su cui spicca la matrice di Sant’Elia, con una facciata interamente rivestita in pietra di Altilia, oltre ai vari monumenti dislocati nelle varie aree del paese.

folkloreDal punto di vista folkloristico, il borgo conserva ancora antiche tradizioni come il carnevale e le focare, caratteristici falò del mese di dicembre dell'area del Savuto.

gastronomiaAnche la tradizione gastronomica è molto ricca e mantiene ancora i gusti ed i profumi di un tempo, soprattutto nell’arte dolciaria.

tipicitàIl territorio di Malito ricade nell’area di produzione del vino Savuto, uno dei doc più pregiati della Calabria.

contentmap_plugin

Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153