eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Storia di Marano Marchesato

Marano Marchesato

Marano Marchesato

La storia di Marano Marchesato ha inizio con il catastrofico terremoto del 27 marzo 1638, che danneggiò gravemente i centri di Rende e Castelfranco (oggi Castrolibero); per effetto del sisma la popolazione dei due centri si rifugiò nelle campagne adiacenti delle serre cosentine, dove fino ad allora erano stati presenti solo piccoli casali composti da case sparse denominate “turre”; tutta l’area in cui erano edificate le turre era denominata Marano.

Verso la fine del XVII secolo si accese una disputa tra il Principe Sersale di Castelfranco nonché Duca di Cerisano ed il Marchese Alarcon y Mendozza di Rende, su chi spettasse la tassazione dei luoghi.

La disputa si protrasse fino al 1684, quando il tribunale del Consiglio Collaterale di Napoli inviò un regio Tabulario per risolvere la controversia.

Fu deciso quindi che l’area sud-occidentale di Marano spettasse ai Sersale di Castelfranco, e la restante agli Alarcon y Mendoza di Rende.

Da questo divisione nacquero gli appellativi di Marano Principato e Marano Marchesato.

Marano Marchesato divenne casale di Rende e ne seguì le vicende politiche e sociali per molti anni.

Agli inizi dell’800 era annoverato con la semplice denominazione di Marano; pur essere un possedimento degli Alarcon y Mendoza, non era citato come casale di Rende, aveva una popolazione di circa 1600 abitanti dediti soprattutto alla produzione di seta.


Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153