eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sant’Eusebio Papa

Sant'Eusebio PapaSant’Eusebio Papa, noto anche come Sant’Eusebio da Casegghiano, nacque a Casegghiano città vescovile non lontana dall’attuale San Giorgio Morgeto.

Fu il 31° papa delle chiesa di Roma, dal 18 aprile al 17 agosto del 309.

Il suo fu un pontificato breve e tormentato, caratterizzato dalla lotta contro i Lapsi, cristiani del III secolo, che dopo la persecuzione di Decio erano stati apostati della fede cristiana per paura dei tormenti.

Fu esiliato dall’Imperatore Massenzio in Sicilia, a seguito dei tumulti creati dai Lapsi nella richiesta di reintegrazione alla chiesa.

Morì in Sicilia poco dopo l’esilio.

Successivamente alla sua morte, fu riportato a Roma e sepolto nel Cimitero di Callisto, in un cubicolo vicino a quello di Papa Caio.

Il suo breve pontificato è raccontato dal carme di lode fatto da papa San Damaso I: "Eraclio non volle che i Lapsi facessero penitenza dei loro peccati. Eusebio insegnò ai miseri a piangere le loro colpe. Si dividono in parte i fedeli col crescere della passione. Ribellioni, uccisioni, guerre, discordia, liti. D’improvviso son tutti e due espulsi dal ferocissimo tiranno (Massenzio), sebbene il papa serbasse intieri i vincoli della pace. Lieto soffrì l’esilio per giudizio del Signore, e sui lidi di Sicilia lasciò il mondo e la vita". AD EUSEBIO VESCOVO E MARTIRE.

Ricorrenza di Sant’Eusebio Papa » 17 agosto


Pubblicità su calabriaportal.com


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153