eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

San Dionigi Papa

San Dionigi PapaSan Dionigi Papa, noto anche come San Dionisio Papa, nacque a Thurio nell'odierna Sibaritide.

Fu il venticinquesimo Pontefice delle chiesa di Roma, successore di Sisto II, dal 22 luglio del 259 al 26 dicembre del 268.

Già presbitero della Chiesa prima del suo pontificato, in una lettera a lui indirizzata, il vescovo Dionigi di Alessandria lo definiva " uomo eccellente e dotto” (Eusebio di Cesarea, Historia Ecclesiastica, VII, 7).

Fu eletto Pontefice Massimo quasi un anno dopo il martirio di Papa Sisto II, durante la persecuzione dei cristiani dell’imperatore Valeriano.

Durante il suo pontificato dovette affrontare la questione del Sabellianismo, che poneva forti dubbi sulla questione della Trinità.

Un concilio indetto a Roma nel 262, definì la dottrina della Trinità e dichiarò eretica la posizione di Sabellio; inoltre, un’altra importante questione riguardò il vescovo di Antiochia Paolo di Samosata, il quale, soggiogato dai poteri concessi da Zenobia, Regina di Palmira, aveva promulgando l'idea che Gesù fosse divenuto gradualmente dio e per adozione da parte del Padre; dopo tre sinodi, il vescovo di Antiochia fu scomunicato e sostituito.

Dalla lettera di San Basilio si evidenziava che San Dionigi, continuò la tradizione caritatevole della Chiesa a favore dei bisognosi, scrisse ai cristiani di Cesarea di Cappadocia per consolarli delle tribolazioni sofferte, in occasione di una scorreria di barbari, ed inviò aiuti in denaro per la liberazione dei cristiani che erano stati fatti prigionieri.

Dopo la morte fu seppellito nel cimitero di Callisto, lungo la via Appia.

Ricorrenza di San Dionigi Papa » 26 dicembre


Pubblicità su calabriaportal.com


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153