eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sant’Agatone Papa

Sant'Agatone PapaSant’Agatone Papa nacque a Reggio Calabria nel 575, o nel 578 (secondo altre fonti a Palermo).

Fu il 79° papa delle chiesa di Roma, dal 27 giugno del 678 alla sua morte, avvenuta il 10 gennaio del 681, all’età di 107 anni (103 secondo altre fonti).

Si distinse per la volontà di riconciliazione tra la Chiesa di Roma e quella di Costantinopoli, e per la sua azione caritatevole verso i poveri.

Subito dopo la sua elezione completò la sottomissione della chiesa di Ravenna a quella di Roma, iniziata già dal suo predecessore Dono.

Nel 679 si interessò della Chiesa anglosassone: ricevendo l’abate di Wearmouth, Benedetto Biscop, e rimettendo sul suo legittimo seggio l’arcivescovo di York, Vilfrido, ingiustamente deposto in precedenza da Teodoro di Canterbury.

Principalmente è ricordato per il suo grande impegno per la riconciliazione tra Oriente ed Occidente.

Il 27 marzo del 680, dopo aver ricevuto una lettera dall’Imperatore Costantino Pagonato (Costantino IV), sulla volontà di riunificare Roma e Costantinopoli, riunì un sinodo romano a cui presenziarono 125 vescovi provenienti da tutte la comunità cristiane.

La delegazione romana arrivò a Costantinopoli il 10 settembre del 680, accolta dal patriarca Giorgio, che provvide a convocare i metropoliti ed i vescovi bizantini.

Il Concilio ebbe inizio il 16 settembre del 681 nella grande sala del Trullus, in cui si discusse la grande eresia "monofisita" e si ribadì la condanna a papa Onorio I che nel 634 la sottoscrisse, a favore del patriarca di Costantinopoli Sergio. La questione riguardava la doppia natura, divina e umana di Cristo, mossa da un'unica volontà.

Onorio fu condannato da Agatone (verrà riabilitato solo durante il Concilio Vaticano I nel 1868).

Il concilio indirizzò infine uno scritto al papa, pregandolo di confermare le decisioni prese; ma Sant’Agatone nel frattempo era morto il 10 gennaio del 681 ed era stato sepolto in San Pietro.

Sant’Agatone fu apprezzato sia in Occidente che in Oriente, ed è venerato come santo da entrambe le chiese.

La sua grande umanità e carità verso i poveri, gli costò la vita durante la pestilenza di Roma del 680, durante la quale fu contagiato nell’aiuto prestato.

Ricorrenza di Sant’Agatone Papa » 10 Gennaio


Pubblicità su calabriaportal.com


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153