eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Sant’Umile da Bisignano

Santo Calabrese dell’Umiltà

Sant'Umile da BisignanoSant’Umile da Bisignano, al secolo Lucantonio Pirozzo, nacque a Bisignano il 26 maggio 1582 da Giovanni Pirozzo e Ginevra Giardino.

Nel 1609 venne ricevuto dall’Ordine dei Frati Minori Riformati, e dopo il postulato presso il convento di Dipignano, fu novizio presso il convento di Mesoraca, dove erano preposti alla formazione dei giovani, Padre Antonio da Rossano come maestro e Padre Cosimo da Bisignano come Superiore del convento.

Emise la professione religiosa il 4 settembre 1610, ricevendo il nome religioso di Frate Umile.

Fu un devoto del grande teologo francescano Giovanni Duns Scoto, assertore del dogma dell’Immacolata Concezione.

Nel corso degli anni la sua fama accrebbe, soprattutto per il dono dell’estasi, della profezia e dei miracoli, e questo lo portò a continui spostamenti tra i conventi del Regno di Napoli.

Tra il 1623 ed il 1630 operò presso il convento di San Francesco a Ripa.

Tra il 1630 ed il 1632 fu a Napoli; per fare successivamente ritorno a Bisignano dove morì il 26 novembre 1637.

Il processo di canonizzazione iniziò nel 1684; fu proclamato beato da papa Leone XIII il 29 maggio 1882, e santo da Giovanni Paolo II il 19 maggio 2002.

Oltre che a Bisignano, Sant'Umile è venerato nei centri di Luzzi, Rose, Mongrassano, Torano CastelloTarsia e Mesoraca.

Ricorrenza di Sant'Umile da Bisignano » 26 novembre


Pubblicità su calabriaportal.com


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153