eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Vota Macchia di Spezzano Piccolo

Censimento Nazionale I Luoghi del Cuore 2016

I Luoghi del Cuore 2016 | Macchia di Spezzano Piccolo

Il censimento nazionale "I Luoghi del Cuore", giunto quest'anno all'8^ edizione, promosso dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con Intesa Sanpaolo, chiede a tutti i cittadini di segnalare, e votare, i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare.
Nel database del FAI, database, appunto, dei luoghi che è possibile votare, è presente anche il Borgo di Macchia, frazione di Spezzano Piccolo (CS).

Ad oggi Macchia, unico luogo segnalato nel comune di Spezzano Piccolo, si trova, in tutta la provincia di Cosenza, al terzo posto con 90 voti, ed è possibile far aumentare il numero dei voti fino al 30 Novembre 2016 esprimendo la propria preferenza nella sezione dedicata a Macchia che è possibile raggiungere attraverso il seguente link: http://iluoghidelcuore.it/luoghi/spezzano-piccolo/macchia/83496 , dopo essersi registrati velocemente e gratuitamente al sito.

Chiediamo un voto per Macchia, già casale di Cosenza, perché, nonostante sia un piccolo borgo, conserva nel suo interno una grande importanza storica-artistica-culturale.
Al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=NtjtobkIMLQ è presente uno spot, su youtube, che presenta, in foto, il borgo stesso.

Macchia è il paese d'origine della famiglia di Fausto Gullo (Catanzaro, 16 giugno 1887 – Macchia, 3 settembre 1974): deputato, Padre Costituente, Ministro di “Grazie e di Giustizia” e dell’ “Agricoltura”. Nella Piazza del borgo, intitolata "Piazza del Popolo", è ubicato il Palazzo Gullo e al suo interno è presente la Biblioteca Gullo, costituita da 15mila volumi, aperta al pubblico.

Gli edifici di culto presenti nella frazione sono:

  • La Chiesa di Sant’Andrea Apostolo, risalente al XIV secolo;
  • La Chiesetta della Madonna delle Grazie;
  • Il Convento di San Giovanni Battista, oggigiorno non più presente a causa del terremoto che colpì la zona
    nel 1638.

Il borgo diede i Natali anche al famigerato brigante Pietro Monaco (Macchia di Spezzano Piccolo, 2 giugno 1836 – Pedace, 24 dicembre 1863), meglio conosciuto con il nome di battaglia “Brutta Cera”, che nell’800 si diede alla macchia capeggiando una propria banda insieme alla moglie Maria Oliverio, alias Ciccilla. Nel borgo si trova ancora la presunta, in base ai racconti storici ed alle leggende, abitazione del brigante.

Noi ci appelliamo alla vostra sensibilità che, siamo certi, di sicuro non mancherà; e nel mentre vi chiediamo umilmente un voto per il nostro borgo e, dopo aver votato, vi chiediamo una condivisione sui social (il sito lo permette). Qualora passaste nei dintorni del nostro comune, vi invitiamo a venire a visitare il piccolo centro abitato.

Grazie a tutti Francesco Rovito

contentmap_plugin