eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Storia di San Vincenzo La Costa

Stemma di San Vincenzo La Costa

San Vincenzo La Costa

La prima datazione certa dell’esistenza di San Vincenzo La Costa è il 1113, come riportato su di un documento dell’Archivio Vaticano, dove si menzione l’esistenza di una località denominata San Vincenzo con annessa una chiesa; mentre in un secondo documento lo si menziona in merito ad una donazione al monastero di Paola (probabilmente il Monastero Catino della Valle Giosefat "La Badia"), facendo presente che è compreso nel territorio di Montalto.

In due secoli il centro rurale cresce e raggiunge l’autonomia nel 1357, quando la Regina di Napoli Giovanna, riconosce il centro come franco dal versare tributi.

Nel XVI secolo nel territorio si sviluppano due abitati, quello di San Vincenzo e quello di Timpone.

Nel 1735, il territorio di San Vincenzo viene acquistato da Don Matteo Vercillo, compresi il casale di Timpone, quello di Palazzo, le foreste di Cocchiano, Nigiano e Cannavori.

Agli inizi del XIX secolo il centro è già un ente a se stante e conta una popolazione di 540 abitanti, dediti prevalentemente alla produzione di grano, granone, ghiande, legumi e castagne, ed è fiorente l’industria dei bachi da seta.

Nel 1855 al territorio vengono accorpati i borghi di San Sisto e Gesuiti.

Nel 1928, San Vincenzo viene accorpato, insieme a San Sisto dei Valdesi e Gesuiti, al territorio di Montalto Uffugo, ma ritorna ad essere un comune autonomo nel 1936.


Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153