eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Storia di Spezzano Albanese

Stemma Comunale di Spezzano AlbaneseBorgo Arbëreshë

Spezzano Albanese

Il territorio Spezzano Albanese rivela presenze umane fin dalla prima età del ferro, come mostrano i ritrovamento avvenuti in località Torre del Mordillo ed esposti al museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza.

Il primo impianto di Spezzano Albanese si sviluppò nel XV secolo intorno all’area di Santa Maria delle Grazie, dove attualmente si trova il Santuario di Spezzano Albanese, per poi crescere lungo la collina che sovrasta l’area.

Il borgo fu edificato da popolazioni di origine albanese, venuti dal sud dell’Albania e dalla Grecia dopo l’invasione delle loro terre natie ad opera degli ottomani.

Il nuovo centro prese la denominazione di Spezzanello di Tarsia per via del feudo in cui era annesso.

Al primo nucleo di abitanti del nuovo borgo si unirono gli albanesi del vicino centro di San Lorenzo del Vallo, che avevano abbandonato il primo insediamento per non sottostare l’eccessiva tassazione, facendo crescere notevolmente la popolazione di Spezzano.

Successivamente, fu inserito nel cantone di Acri nel il riordino delle provincie effettuato nel 1799 dal Generale Championnet.

Nel 1807 fu elevato a capo del distretto comprendente Roggiano, Tarsia, Terranova da Sibari e San Lorenzo del Vallo.

Agli abitanti di Spezzano Albanese, in origine fedeli al rito greco-bizantino, fu progressivamente imposto il rito latino, e gli ultimi fedeli del rito originario furono forzatamente convertiti al rito latino.

La prima messa in latino fu tenuta il 4 marzo 1668 da Monsignor Vincenzo Magnocavallo.


Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153