eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Terremoti più Forti della Calabria

calabriaportal immagine non disponibile

Data Magnitudo Intervallo Area Descrizione
91 a.C. 6.3 ---- Reggio Calabria La città fu quasi rasa al suolo
91 d.C. 6.3 182 anni Stretto di Messina Colpite le città di Reggio Calabria e Messina
374 6.3 283 anni Stretto di Messina Crollo di gran parte degli edifici della città
951 6.0 577 anni Rossano La città fu quasi rasa al suolo
24.05.1184 6.0 233 anni Valle del Crati Forte terremoto con epicentro ad ovest di Luzzi, devastazione e crolli in quasi tutti i centri dell’area, tra cui Bisignano, Cosenza, Luzzi e San Lucido
25.02.1509 5.6 325 anni Area del Reggino Forte terremoto con nell’area di Reggio Calabria, danni anche a Palmi e Messina
20.07.1609 5.57 100 anni Area di Nicastro Forte terremoto con epicentro presso Nicastro
04.04.1626 6.08 17 anni Area di Catanzaro Forte terremoto con epicentro presso Girifalco, molti centri dell’area vengono devastati, soprattutto Badolato, Catanzaro, Caraffa, Chiaravalle e Squillace
27.03.1638 7.0 12 anni Area di Catanzaro Uno dei più devastanti terremoti che si ricordi, epicentro tra Conflenti e Nicastro, colpita l’area della Valle del Crati, del Savuto, della Presila Cosentina, della Sila Piccola e delle Serre Vibonesi. Rasi al suolo oltre 100 borghi, tra cui Carpanzano, Martirano, Sant’Eufemia; gravissimi danni a Cosenza e Nicastro. Alla fine si conteranno oltre 10000 vittime
08.06.1638 6.7 73 giorni Area di Crotone Epicentro nel cuore della Sila Piccola, presso Verzino. Ingenti danni a tutti i centri dell’area; il sisma farà registrare oltre 1000 morti
05.11.1659 6.5 21 anni Area Lametina e Serre Vibonesi Forte sisma con oltre 2000 vittime. Gravemente danneggiati i centri di Borrello, Castelmonardo, Filogaso, Panaia, Polia e Soriano
11.01.1693 7.4 34 anni Sicilia Orientale e Reggino Violentissimo terremoto che devastò la Sicilia Orientale, con gravi danni provocati nell’area reggina.
07.12.1743 6.5 50 anni Area Lametina e Serre Vibonesi Devastante terremoto, con epicentro ad est di Mileto che viene quasi cancellata; devastazione in quasi tutta la Calabria meridionale
14.07.1767 5.8 24 anni Medio Crati Terremoto con epicentro tra Castiglione e Rose, con ingenti danni arrecati a Luzzi, Castiglione CosentinoRose e Cosenza
05.02.1783 6.91 16 anni Calabria Meridionale E’ il primo dei devastanti terremoti del 1783. Epicentro presso Oppido Mamertina con devastazione di oltre 350 abitati in tutto il territorio della Piana di Gioia Tauro e dell’Aspromonte. Si aprono nuove faglie, crollano interi paesi, maremoti devastano la costa. La scossa viene avvertita fino in Campania. Circa 50000 morti.
07.02.1783 6.5 2 giorni Vibonese Nuova fortissima scossa a soli due giorni dalla precedente, con epicentro presso Arena. Devastato ciò che restava nella Piana di Gioia Tauro e nelle aree limitrofe
28.03.1783 6.9 49 giorni Calabria Centrale Ultimo dei devastanti terremoti del 1783. Epicentro ad est di Vallefiorita, con devastazione di oltre 300 abitati in tutto il territorio. Si aprono nuove faglie, crollano interi paesi, maremoti devastano la costa. In totale si conteranno circa 25000 morti
13.10.1791 5.9 8 anni Area di Catanzaro Forte scossa che colpisce trenta centro già fortemente danneggiati con i terremoti del 1783
11.12.1824 5.53 33 anni Area di Rossano Forte scossa di Terremoto con epicentro presso Rossano, avvertita anche a Paludi e Corigliano Calabro
08.03.1832 6.5 8 anni Area Crotonese Forte Sisma che distrugge completamente Cutro (epicentro) e provoca ingenti danni ai centri di Catanzaro, Crotone, Marcedusa, Nicastro, Papanice, Petilia Policastro, Rocca Bernarda Rocca di Neto. Il terremoto provoca quasi 2000 vittime
12.10.1835 5.9 3 anni Area Cosentina Forte Sisma con ingenti danni ai centri di Castiglione Cosentino, San Benedetto in Guarano (epicentro), San Pietro in Guarano e Lappano. Gli effetti vengo descritti in un libro da Alexandre Dumas. Circa 100 vittime
25.04.1836 6.1 195 giorni Area di Rossano Terremoto notturno che distrugge Crosia (epicentro) e Rossano, provocando circa 600 morti
12.02.1854 6.15 18 anni Cosentino Forte Terremoto con epicentro presso Piane Crati, con devastazione in vari centri della Valle del Savuto, della Presila e della Valle del Crati.
04.10.1870 6.1 24 anni Cosentino Devastante Terremoto che colpisce varie aree del Cosentino, con danni nella Sila Greca, Basso Jonio Cosentino, Presila Cosentina, Valle del Savuto e Valle dei Crati. Colpiti i centri di Aprigliano, Castiglione Cosentino, Cosenza, Figline Vegliaturo, Lazzaro, Longobucco, Mangone, Rossano, Rovella, Rovito. Circa 500 morti.
06.03.1886 5.53 16 anni Area di Rende Forte terremoto con epicentro presso Rende
03.12.1887 5.52 1 anno Valle del Crati e Sila Greca Forte terremoto con epicentro presso Tarsia. Danni arrecati anche ai centri di Bisignano, Cervicati, Roggiano Gravina, Torano CastelloSanta Sofia d'Epiro e San Marco Argentano
16.11.1894 6.05 7 anni Reggino Forte Terremoto che colpisce l’area Reggina, avvertito anche in Sicilia. Gravemente colpiti i centri di Bagnara, Palmi, San Procopio (epicentro), Santa Cristina, Sant’Eufemia d’Aspromonte e Seminara. Circa 100 vittime
08.09.1905 7.06 11 anni Medio Tirreno Calabrese Fortissimo Terremoto che colpisce l’area Tirrenica Calabrese con epicentro presso Monteleone (Vibo Valentia). Devastati i centri di Aiello Calabro, Monteleone, Mottafollone, Pizzo, San Lucido. Devastazione del territorio, apertura di voragini, frane. Circa 600 morti. Maremoto da NicoteraScalea con onde alte fino a sei metri.
28.12.1908 7.24 3 anni Stretto di Messina Violentissimo Terremoto che colpisce l’area dello Stretto con distruzione di Messina e Reggio Calabria. Maremoto con onde alte fino a 12 metri. Gravi danni anche a Villa San Giovanni. Circa 100000 morti.
26.06.1913 5.65 5 anni Medio Crati Forte Terremoto che colpisce l’area del Medio Crati con epicentro presso Bisignano. Colpiti anche i centri di Santa Sofia d’Epiro, Torano Castello, San Marco Argentano e Cervicati
07.03.1928 5.8 15 anni Vibonese e Piana di Gioia Tauro Forte Terremoto che devasta molti abitati nella Piana di Gioia Tauro e nell’area Vibonese. Colpiti anche Mileto, San Calogero, Sant’Onofrio e Seminara
02.01.1932 5.62 4 anni Crotonese Forte Terremoto con epicentro presso San Mauro Marchesato. Danni anche ai centri di Santa Severina, Scandale, Cutro e Roccabernarda
11.05.1947 5.7 15 anni Jonio Catanzarese Forte Terremoto con epicentro presso Satriano. Colpiti gli abitati di Badolato, Bivongi, Catanzaro, Cenadi, Gasperina, Santa Caterina, Sant’Adrea dello Jonio, Satriano, Soverato. Due morti.
09.09.1998 5.7 51 anni Area del Pollino Forte Terremoto con epicentro Castelluccio Superiore (Basilicata). Colpiti molti centri della Lucania e della Calabria.

 


Pubblicità su calabriaportal.com


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153