Storia di Laino Borgo

Scorcio di Laino Borgo (CS)

Laino Borgo affonda le sue radici in una storia comune con il vicino centro di Laino Castello.

Molti studiosi concordano che Laino sia stato fondato da un gruppo di abitanti dell'antica città di Lavinium.

Il suo territorio tra l’VIII ed il X secolo fu interessato da una grande migrazione di monaci basiliani di rito greco, in seguito all'editto di Leone III l'Isaurico che propugnava l'iconoclastia e alla conquista araba della Siria e dell'Egitto. In queste aree i monaci edificarono numerose cappelle e lauree che ancora oggi a distanza di centinaia di anni sono presenti nella toponomastica del territorio.

Nella prima metà del XIX secolo in località Santo Ianni, nei pressi di quello che fu il monastero basiliano di San Joanes di Cuzca fondato tra il 900 e il 1000, furono scoperti i resti di un'antica chiesa, dipinti, armi e monete.

Nell'alto medioevo, con l'arrivo dei longobardi Laino ebbe un forte sviluppo, fino a diventare gastaldato del Principato di Salerno. Gli stessi, edificarono il castello sul colle San Teodoro che prese la donominazione di Castrum Layni.

I primi feudatari di Laino furono i Chiaramonte che conservarono il potere per tutto il periodo svevo.

Nel XIII secolo, Carlo I d'Angiò creò a Laino una piazzaforte militare che venne in seguito migliorata da Carlo II e, successivamente, ceduta da Carlo III a Ruggiero di Lauria. Alla morte di Ruggiero, la fortezza e i suoi possedimenti passarono, nel 1310, al figlio Berengario e in seguito alla figlia Flavia che la portò in dote al marito Enrico Sanseverino.

Nel 1486, il capitano spagnolo Consalvo de Cordova espugnò con inganno la fortezza e vinse gli Angioini.

Dopo la sconfitta, Laino passò agli aragonesi e agli inizi del XVI secolo fu ceduto da Federico I al suo consigliere e parente Ferrante de Cardenas, con il titolo di marchese di Laino.

I De Cardenas mantennero il feudo fino all’eversione della feudalità, 1806.

Nel 1529, Laino, per decisione della marchesa Sidonia Caracciolo, vedova di Alfonso De Cardenas, respinse gli attacchi del capitano francese Simone Tebaldi Romano, conte di Capaccio.

Laino fino al XVI secolo fu un’unica entità territoriale.

Il 4 novembre 1811 fu effettuata la divisione del demanio comunale tra Laino Borgo e Laino Castello.

I due comuni furono unificati nuovamente l'11 marzo 1928 con il nome di Laino Bruzio, per separarsi ancora una volta il 19 ottobre 1947.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

vetrine di calabriaportal

Rafting Adventure Lao - Papasidero (CS)Rafting Adventure Lao
vetrina raftingadventurelao
Rafting, kayak, canyoning, trekking, orienteering
Papasidero (CS). Prenota 347.8476954

Pizzeria Pit Stop - Acquappesa (CS)Pizzeria Pit Stop
vetrina pizzeriapitstop
La buona pizza napoletana.
Pizzeria e Ristorante. Acquappesa (CS). Chiama. 347.8833629

vetrine di calabriaportal

Ferrami s.r.l.Ferrami Ceramiche
website www.ferrami.net
Scopri le nostre promozioni su ceramica, arredo e termoidraulica.
Guardia Piemontese (CS). Chiama 0982.94107

Tundis Gomme - Cetraro (CS)Tundis Gomme
vetrina tundisgomme
Vuoi pagare i tuoi pneumatici un po' alla volta? Vieni da noi!
Cetraro Marina (CS). Chiama 0982.91380

Pizzeria Bellavista - Santa Domenica Talao (CS)Bellavista da Michelle
vetrina bellavista
Pizzeria e ristorante tipico, con piatti unici del territorio.
Santa Domenica Talao (CS). Prenota. 0985.29379

G.E.A. s.r.l. - Tortora Marina (CS)G.E.A. Materiali per l'Edilizia
vetrina geasrl
Da noi puoi trovare le migliori aziende del settore edile.
Tortora Marina (CS). Chiama 0985.764066

eosonline.itCreazione Siti Internet
website www.eosonline.it
Porta la tua azienda online. Gestione e aggiornamenti inclusi!
Acquappesa (CS).
Chiama. 366.1385153

vetrine di calabriaportal

eosonline.itCreazione Siti Internet
website www.eosonline.it
Porta la tua azienda online. Gestione e aggiornamenti inclusi!
Acquappesa (CS).
Chiama. 366.1385153

Pescheria Bruno - Tortora Marina (CS)Pescheria Bruno Giovanni
vetrina pescheriabruno
Ogni giorno pesce fresco del nostro mare.
Tortora Marina (CS). Chiama 347.2503301

Bar A Chiazza - Santa Domenica Talao (CS)Bar "A Chiazza"
vetrina barachiazza
Gelateria artigianale, wine bar, pub, centro scommesse, wifi free.
Santa Domenica Talao (CS). Chiama 0985.273618

Azienda Agricola Paletta Franco - Cetraro (CS)Azienda Agricola Paletta
vetrina palettafranco
Formaggi e ricotte di produzione propria.
Sant'Angelo di Cetraro (CS). Chiama. 0982.970118