Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Bruno da Longobucco

Uno dei massimi chirurghi del ‘300

Bruno da Longobucco

Bruno da Longobucco nacque a Longobucco nei primi anni del XIV secolo, come lui stesso afferma al termine del suo Chirurgia Magna: "Ego Brunus gente Calaber patria Longoburgensis..."

Guy de Chauliac, il più grande chirurgo del ‘300, lo giudicò come uno dei massimi medici e chirurghi del suo tempo.

Studiò inizialmente nella nativa Longobucco e successivamente a Rossano, poi si trasferì a Bologna presso la scuola di Ugo Borgognoni da Lucca, e successivamente a Padova, dove compose la sue celebri opere: la Chirurgia Magna e la Chirurgia Parva.

Fu un prosecutore della chirurgia praticata da Democede di Crotone e Filistione di Locri, le cui tecniche ed insegnamenti erano custoditi nei numerosi testi conservati nei monasteri basiliani e benedettini, testi che vennero copiati per primi dagli amanuensi di Cassiodoro a Squillace.

La sua grande popolarità è legata soprattutto alla sua opera più importante, la Chirurgia Magna, dedicata ad Andrea da Vicenza, trattato di chirurgia composto da due libri, ognuno contenente 20 capitoli, completato nel 1253.

Le riproduzioni di alcuni dei suoi manoscritti sono consultabili presso la Biblioteca Civica di Longobucco, a lui dedicata.

Guida alle Aziende e ai Negozi del Settore


Scopri come inserire anche la tua azienda su calabriaportal.com, visita la Sezione Servizi Offerti