Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare servizi ed esperienze dei lettori. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Cookie Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Guida Online sulla Calabria

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Giovanni XVI

Giovanni XVIGiovanni XVI, al secolo Giovanni Filogato, nacque a Rossano nella Calabria Bizantina della metà del X secolo, da una famiglia di umili origini.

Divenne monaco in uno dei tanti monasteri che in quel periodo erano presenti nell’area di Rossano, e legò la sua amicizia a San Nilo da Rossano, fondatore del monastero di Sant’Adriano, presso l’attuale San Demetrio Corone.

Dopo essere divenuto monaco fu cappellano di Teofone, la principessa bizantina cugina del basileus Romano II; Teofone nel 972 sposò Ottone II e divenne imperatrice del Sacro Romano Impero.

Nel 982 per i servigi resi all’imperatore fu dallo stesso nominato abate dell’Abazia di San Silvestro di Nonantola, una delle più importanti dell’Italia del tempo.

Nel 987 Giovanni fu nominato dall’imperatrice formatore e tutore del figlio durante i viaggi in Italia, il futuro imperatore Ottone III, del quale era anche padrino di battesimo.

Nel 989 per volere dell’imperatrice fu nominato in modo abusivo vescovo di Piacenza.

Nel 996 dopo la morte di Giovanni XV, Ottone di Sassonia fece nominare papa suo cugino Bruno di Carinzia, con il nome di Gregorio V, e da lui si fece incoronare imperatore il 21 maggio del 996.

In contrapposizione alla corona imperiale, l’aristocrazia romana nel 997 detronizzò Gregorio V ed elesse papa Giovanni Filogato con il nome di Giovanni XVI.

Nello stesso anno, durante il sinodo dei vescovi tenutosi a Pavia, fu riconosciuto come papa legittimo Gregorio V e scomunicato Giovanni XVI.

Nel 998 l’imperatore Ottone III marciò su Roma, sedò la rivolta e ristabilì sul trono pontificio Gregorio V.

Giovanni XVI tentò la fuga ma fu arrestato dalle truppe imperiali; in suo aiuto accorse San Nilo da Rossano che supplicò l’imperatore affinché risparmiasse Filogato.

Invece, Giovanni XVI fu torturato selvaggiamente, accecato, mutilato di naso, orecchie, lingua e dita.

San Nilo, inascoltato lasciò Roma, profetizzando che una maledizione dal cielo avrebbe colpito i loro cuori crudeli; difatti, Gregorio V morì dopo un anno, il 18 febbraio del 999, mentre l’imperatore Ottone III dopo quattro anni, il 23 gennaio del 1002, a soli 22 anni.

Successivamente Giovanni XVI fu mandato in esilio presso l'abbazia di Fulda, in Germania, dove morì il 26 agosto 1001.

Anche se fu solo antipapa, nessun altro papa ha assunto il nome di Giovanni XVI.

vetrine di calabriaportal

Impresa Edile di Praino BiagioImpresa Edile di Praino Biagio
vetrina impresaprainobiagio
Specialisti nell'isolamento termico delle abitazioni.
Impresa Edile. Tortora (CS). Chiama. 328.8133529

Tundis Gomme - Cetraro (CS)Tundis Gomme
vetrina tundisgomme
Centro affiliato Gomme & Service.
Gommista. Cetraro (CS). Chiama. 0982.91380

vetrine di calabriaportal

Ristorante Da Avolio - Acquappesa (CS)Ristorante Da Avolio
vetrina ristorantedaavolio
Pesce locale pescato dal peschereccio di famiglia.
Pizzeria e ristorante di pesce fresco. Acquappesa Terme Luigiane (CS). Chiama. 346.1366946

Azienda Agricola Paletta Franco - Cetraro (CS)Azienda Agricola Paletta Franco
vetrina palettafranco
Formaggi e latticini vaccini e ovicaprini.
Azienda Agricola. Sant'Angelo di Cetraro (CS). Chiama. 0982.970118

Pizzeria Pit Stop - Acquappesa (CS)Pizzeria Pit Stop
vetrina pizzeriapitstop
La buona pizza napoletana.
Pizzeria e Ristorante. Acquappesa (CS). Chiama. 347.8833629

eosonline.itEos di Francesco Stuppello
website www.eosonline.it
Hai bisogno di un sito web?
Web design e servizi internet. Acquappesa (CS). Chiama. 366.1385153

Tundis Gomme - Cetraro (CS)Tundis Gomme
vetrina tundisgomme
Centro affiliato Gomme & Service.
Gommista. Cetraro (CS). Chiama. 0982.91380

Pizzeria Bellavista - Santa Domenica Talao (CS)Bellavista da Michelle
vetrina bellavista
Cucina di cinghiale e altre prelibatezze del territorio.
Ristorante, pizzeria, bar e b&b. Santa Domenica Talao (CS). Prenota. 0985.29379

Pizzeria Baraonda - Acquappesa (CS)Pizzeria Baraonda
vetrina baraonda
Pizza da asporto con consegna gratuita.
Bar, ristorante, pizzeria. Acquappesa Marina (CS). Chiama. 328.9654203

Panificio San Quaranta - Tortora (CS)Panificio San Quaranta
website www.panificiosanquaranta.it
Dal 2001 produciamo pane e pitte di altissima qualità.
Panificio. Tortora (CS). Chiama. 324.8271607

Beauty House di Nunzia Cirasuolo - Praia a Mare (CS)Beauty House di Nunzia Cirasuolo
segnalato
Professionista al servizio della bellezza.
Salone da parrucchiera. Praia a Mare (CS). Chiama. 0985.040662

vetrine di calabriaportal

Rafting Adventure Lao - Papasidero (CS)Rafting Adventure Lao
vetrina raftingadventurelao
Scopri la promozione primavera 2017.
Compagnia di navigazione fluviale. Papasidero (CS). Prenota. 347.8476954

Azienda Agricola Paletta Franco - Cetraro (CS)Azienda Agricola Paletta Franco
vetrina palettafranco
Formaggi e latticini vaccini e ovicaprini.
Azienda Agricola. Sant'Angelo di Cetraro (CS). Chiama. 0982.970118

Ristorante Da Avolio - Acquappesa (CS)Ristorante Da Avolio
vetrina ristorantedaavolio
Pesce locale pescato dal peschereccio di famiglia.
Pizzeria e ristorante di pesce fresco. Acquappesa Terme Luigiane (CS). Chiama. 346.1366946

Pizzeria Bellavista - Santa Domenica Talao (CS)Bellavista da Michelle
vetrina bellavista
Cucina di cinghiale e altre prelibatezze del territorio.
Ristorante, pizzeria, bar e b&b. Santa Domenica Talao (CS). Prenota. 0985.29379

Bar L'Incontro- Tortora (CS)Bar l'Incontro
vetrina barlincontro
Vieni ad assoporare le nostre composizioni gelato.
Bar, gelateria. Tortora Centro Storico (CS). Chiama. 347.7425168