calabriaportal.com

eosonline.itRealizzazione Siti Web
Vai su eosonline.it e scopri pacchetti e vantaggi... Oppure Chiama 366.1385153

eosonline.itRealizzazione Siti Web
Vai su eosonline.it e scopri pacchetti e vantaggi... Oppure Chiama 366.1385153

Storia di Pietrafitta

Panorama del Borgo di Pietrafitta (CS)

Il territorio di Pietrafitta era già popolato prima dell’arrivo dei cosentini, avvenuto verso la fine del X secolo, a seguito dell’invasione saracena di Cosenza. Difatti già nel 781 la Grancia di San Martino di Giove ospitò il beato Ubertino Otranto.

Nel 986 i saraceni invasero il territorio costringendo gran parte della comunità monastica preesiste a migrare verso il Sannio, sotto la guida di Sant’Ilario.

Nel 1202 presso il Canale di Pietrafitta morì Gioacchino da Fiore e fu seppellito nel monastero florense di San Martino di Canale, dove restò fino al 1226, quando i suoi resti furono traslati presso l’abbazia Florense a San Giovanni in Fiore.

In epoca angioina fu una delle 21 Baglive di Cosenza, a cui furono annessi i casali di San Nicola, Vallone, Cona e Franconi.

Nel 1553 per i gravi disordini venutisi a creare per sedare le rivolte, fu inviato un contingente di uomini dal viceré di Napoli. I fatti fecero registrare diverse morti, di cui diciotto per impiccagione oltre a sedici persone tagliate a metà.

Nel 1644 insieme ad altri 82 casali venne acquistato dal marchese Vincenzo Salvati Granduca di Toscana, passando dall’amministrazione regia demaniale a quella feudale; in contrapposizione a questa nuova forma di governo, Giovanni Barracco inviato in Spagna dall’imperatore chiese ed ottenne per i casali l’annullamento della compravendita.

Nel 1647 il mancato rispetto di quanto ordinato dal re portò alla ribellione dei casali cosentini che guidati dagli abitanti di Rovito e Pedace presero d’assalto la residenza del delegato a Celico mettendolo in fuga.

Nel 1893 si separarono dal territorio di Pietrafitta i casali di Sant'Ippolito e Torzano, attuale Borgo Partenope.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

vetrine di calabriaportal

Clinica Veterinaria San Giorgio - Reggio CalabriaClinica Veterinaria S. Giorgio
website www.cvsg.it
Centro veterinario all'avanguardia per cani e gatti.
Reggio Calabria. Chiama. 0965.651607

Bar da Biagio - Tortora (CS)Bar da Biagio
vetrina bardabiagio
Il ritrovo per le serate con gli amici. Creperia e pizza al taglio
Tortora Marina (CS). Chiama. 345.8336679

vetrine di calabriaportal

Pizzeria Pit Stop - Acquappesa (CS)Pizzeria Pit Stop
vetrina pizzeriapitstop
La buona pizza napoletana.
Pizzeria e Ristorante. Acquappesa (CS). Chiama. 347.8833629

Bar L'Incontro- Tortora (CS)Bar l'Incontro
vetrina barlincontro
Maestri delle composizioni gelato.
Tortora Centro Storico (CS). Chiama 347.7425168

Pizzeria Bellavista - Santa Domenica Talao (CS)Bellavista da Michelle
vetrina bellavista
Pizzeria e ristorante tipico, con piatti unici del territorio.
Santa Domenica Talao (CS). Prenota. 0985.29379

Bar da Biagio - Tortora (CS)Bar da Biagio
vetrina bardabiagio
Il ritrovo per le serate con gli amici. Creperia e pizza al taglio
Tortora Marina (CS). Chiama. 345.8336679

Élite Restaurant - Cetraro (CS)Élite Restaurant
vetrina eliterestaurant
Ristorante di pesce fresco e Pizzeria.
Cetraro Marina (CS). Chiama. 338.327128

vetrine di calabriaportal

Carrozzino Luca - Cetraro (CS)Idraulico Carrozzino Luca
vetrina carrozzinoluca
GPS Giacomini e centro assistenza Junkers.
Cetraro (CS). Chiama 331.6083111

Ferrami s.r.l.Ferrami Ceramiche
website www.ferrami.net
Scopri le nostre promozioni su ceramica, arredo e termoidraulica.
Guardia Piemontese (CS). Chiama 0982.94107

Élite Restaurant - Cetraro (CS)Élite Restaurant
vetrina eliterestaurant
Ristorante di pesce fresco e Pizzeria.
Cetraro Marina (CS). Chiama. 338.327128

Impresa Edile di Praino BiagioImpresa Edile Praino Biagio
vetrina impresaprainobiagio
Specialisti nell'isolamento termico per abitazioni.
Tortora (CS). Chiama 328.8133529