Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Timpa di San Lorenzo

Il Crestone Roccioso delle propaggini orientali del Massiccio del Pollino

Timpa di San Lorenzo

La Timpa di San Lorenzo è uno dei monti più orientali del Massiccio del Pollino, la cui cima raggiunge i 1652 metri di quota s.l.m.

Osservato dal borgo di San Lorenzo Bellizzi, di cui è parte integrante del territorio, si presenta come una grande cresta rocciosa che si alza dalle Gole dell’Alto Raganello, dette anche Gole di Barile, sovrastando il torrente Raganello che scorre alla base di circa 600 metri.

Le spettacolari gole separano la Timpa di San Lorenzo dalla Timpa di Cassano e da quella di Porace, creando un contesto naturale molto suggestivo.

La parte alta appare priva di alberi d’alto fusto, mentre sono presenti esemplari di pino loricato in varie parti del monte.

La fauna è caratterizzata da animali tipici del Massiccio del Pollino come la volpe, la faina, la donnola, il tasso, l'aquila reale, il falco pellegrino, il gheppio, il corvo imperiale, il cardellino etc.

In prossimità della Timpa di San Lorenzo, dopo l’area di Sant’Anna si erge il cozzo detto La Falconara.

Nella parte bassa del monte è presente la sorgente denominata Palma Nocera, nei pressi della quale c’è il ponte di Donna Marsilia che conduce su di un’altura dove sono presenti i ruderi di un antico abitato denominato Palma Nocera.

La Timpa di San Lorenzo è un Sito di Interesse Comunitario.

Photo Gallery del Timpone di San Lorenzo

contentmap_plugin