eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Storia di Scalea

Stemma di Scalea

Scalea

I primi insediamenti attestati nel territorio di Scalea risalgono al Paleolitico Medio, come dimostrano i ritrovamenti effettuati presso Torre Talao, che hanno riportato alla luce utensili e suppellettili di pescatori e cacciatori della preistoria.

In epoca successiva, ci furono insediamenti di tipo indigeno, probabilmente Enotri, nell’attuale località Petrosa.

La Scalea attuale trae le sue origini dall’antica Lavinium, città situata in epoca romana nel territorio costiero del paese, quando la popolazione fu costretta ad abbandonare il vecchio sito, a causa della malaria che imperversava le paludose aree costiere, e soprattutto per le continue incursioni dei saraceni.

Fu certamente un dominio longobardo e bizantino, ai quali nel XI secolo si sostituirono i Normanni.
Proprio a Scalea, i condottieri normanni Roberto e Ruggero d’Altavilla, firmarono il patto di Scalea, in cui si divisero la Calabria da loro conquistata.

Nel XVI secolo Scalea fu messa a ferro e fuoco dai turchi di rays Dragut, che la saccheggiarono la cittadina per tre giorni.

Nel 1806 fu occupata dalle truppe francesi, che diedero alla fiamme il palazzo degli Spinelli.


Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153