eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La Cammisa d’u ‘Mpisu

Cammisa d'u 'MpisuNel territorio di Cetraro, nella contrada Petraro, sorge una piccola chiesetta dedicata a Sant’Anna, dove ogni domenica i contadini si recavano per celebrare la Santa Messa, senza la necessità di scendere in paese.

Alcuni proprietari dei terreni limitrofi, infastiditi da questo continuo via vai, per paura che potessero arrecare loro danno, decisero di stringere un patto con il diavolo.

Così, una notte d’inverno comparve loro Lucifero in persona, al quale chiesero di distruggere la piccola chiesetta di campagna.

Il diavolo, ovviamente, accettò ben volentieri.

Da quel momento tutte le notti gli uomini aiutati dal diavolo cominciarono a scavare un canale che dal monte doveva arrivare sino alla chiesa, in modo tale che la pioggia la riempisse e la forza dell’acqua l’avrebbe fatta crollare.

Gli abitanti del luogo ogni notte al sentire i colpi di vanga e piccone, avevano molta paura.

Quando i lavori sembravano quasi ultimati, Sant’Anna andò in soccorso dei poveri fedeli e così assalì Lucifero, togliendogli la camicia che indossava, e scaraventandola con forza sul monte, la pietrificò, segno tangibile del potere del bene sul male.

Da allora la chiesetta venne abbellita ed ingrandita.

Ancora oggi si può notare dal monte, una grande macchia bianca con due lunghe maniche; quel luogo ancora oggi è detto “Cammisa d’u ‘Mpisu” (Camicia dell’Abbisso).


Pubblicità su calabriaportal.com


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153