eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

San Lucido

Stemma di San Lucido

 

San Lucido

San Lucido (Santu Lucitu in sanlucidano) è un borgo turistico del basso Tirreno cosentino, magnificamente adagiato in posizione panoramica sulle azzurre acque del Tirreno, dall’"aspetto" di una “Rotonda sul Mare”, conferita dal caratteristico lungomare alto.

storiaSulla sua origine ci sono molte supposizioni, alcuni lo identificano con l'antica città di Temesa, altri con Clampetia, altri ancora lo vogliono fondato in epoca romana; secondo la tradizione orale del luogo, invece, il primo abitato si trovava nell’attuale area della Timpa dello Scuorpu, travolto in epoca remota da un’enorme frana.

Una delle prime denominazioni pare sia stata Nicetum, difatti la Rocca era detta Nicetina.
La fondazione più probabile sembra essere avvenuta nell’alto medioevo, ad opera dei monaci basiliani che fondarono il Monastero in località monte Persano, di cui ancora esistono i ruderi.

storiaLa denominazione San Lucido deriva dal nome del monaco benedettino fra Lucido da Aquara, che dimorò nell'area per molti anni.
Nel XVI secolo fu attaccato più volte dai turchi (nel 1554 dal leggendario Dragut), e proprio a seguito di uno di questi attacchi, nacque la tradizione della Vulata, per ricordare la grande resistenza che i sanlucidani opposero ai pirati turchi.

personalitàIl 16 settembre 1744 vi nacque il cardinale Fabrizio Ruffo, condottiero delle truppe sanfediste contro la Repubblica Partenopea, che riconquistò nel 1799 il Regno di Napoli.

centroSan Lucido è un borgo di cultura ed origine millenaria, ricco di palazzi nobiliari e chiese, che ne attestano l’importanza avuta nel passato, quando fu un importante centro commerciale del Mediterraneo.

interesseDi interesse architettonico si segnala: la chiesa di San Giovanni Battista, chiesa matrice dedicata al santo patrono; la chiesa dell’Annunziata, situata presso il municipio; i ruderi del Castello Ruffo; i ruderi del Monastero di Santa Maria del Monte Persano; le piazze e alle viuzze caratteristiche, tra tutte la Reddra e la Silica che mettono in comunicazione la parte alta del borgo con la marina.

folkloreIn luglio e in agosto vi si svolge uno dei più longevi carnevali estivi della Calabria, e sempre nel periodo estivo una delle più importanti sagre della granita tradizionale calabrese, quella della Scirubbetta Sanlucidana.

contentmap_plugin

Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153