eosonline.iteosonline.it

realizzazione e gestione siti internet

per informazioni chiama subito Phone 366.1385153 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Laino Castello

Stemma di Laino CastelloParco Nazionale del Pollino

Laino Castello

Laino Castello è un piccolo paesino della Calabria settentrionale, immerso in un contesto naturalistico fatto di boschi e ruscelli del Parco Nazionale del Pollino.

centroL'attuale borgo denominato Laino Castello Nuovo fu edificato a seguito del terremoto che colpì l'area il 21 marzo 1982, in precedenza si trovava sul colle San Teodoro, dove tutt'ora si trova l'antico borgo abbandonato.

storiaLe sue origini sono molto antiche, e per gran parte del suo passato ha condiviso una storia in comune con il limitrofo centro di Laino Borgo, quando fu sede di uno dei più importanti gastaldati longobardi della Calabria.

Laino fu l'ultima roccaforte calabrese a cadere durante la guerra tra angioini e aragonesi, quando nel 1496 il capitano spagnolo Consalvo de Cordova espugnò con inganno la fortezza.

interesseDi interesse architettonico presenta il vecchio centro storico, l'antica chiesa di San Teodoro, la nuova chiesa sempre dedicata al santo patrono, e i ruderi del vecchio castello.

gastronomiaDal punto di vista gastronomico la tradizione di Laino Castello è ricca di piatti tradizionali come: il Soffritto, realizzato con le interiora di capretto o di agnello; i Peperoni Ripieni, detti zafarani e mulingiani chijni; le Crespelle, dette crispeddi, ripiene di acciughe; le Maiate, una sorta di crepes fatta con acqua e farina; le Melanzane Ripiene, dette mulingiani chijini, i Fiori fritti, fiori di zucchina fritti in pastella.

tipicitàTra le tipicità si segnalano: il Fagiolo Poverello Bianco, che in questo territorio trovo il luogo ideale di coltura; inoltre, molto diffusa è anche la coltura del Fagiolo Marrozzo, tipico fagiolo della Valle del Mercure. Tra i Salumi tipici vengono realizzati: la Soppressata, la Salsiccia, il Capocollo, la Pancetta e il Guanciale. Diffusa e la realizzazione dei Fichi secchi, ripieni con scaglie di cioccolato e gherigli di noce; e delle Pesche secche. I Bocconotti, i classici dolci di pasta frolla ripieni di marmellata d'uva; i Cannariculi, ricoperti di miele o di zucchero; le Guande, di pasta fritta a forma di fiocchetto.

montiIl territorio fa parte dell'area del Parco Nazionale del Pollino ed è ricco di boschi e ruscelli.

contentmap_plugin

Guida alla Aziende del Territorio


Nessuna azienda segnalata in questo Comune


Per inserire anche la tua azienda chiama subito Phone 366.1385153