Guida Online sulla Calabria

Tortora

Veduta Panoramica di Tortora Centro Storico (CS)

Tortora, Turtura o Turturi in tortorese, per chi proviene da nord, è il primo comune della Calabria tirrenica, il cui territorio si estende dalla foce del fiume Noce alla vetta del Monte Rossino, nel pieno del Parco Nazionale del Pollino e della Riviera dei Cedri, presentandosi di fatto come la Porta della Calabria Tirrenica.

montiE' un comune a vocazione turistica, dove in poco tempo si può passare dal bagna asciuga del mare, ai lussureggianti monti della Dorsale del Pellegrino, ricchi di vegetazione e corsi d'acqua (Monte Rossino, Monte La Desta, Monte Serramale, Monte CocuzzataMonte Cifolo etc).

storiaIl suo territorio ha visto la presenza umana fin dagli albori della storia, come attestano i ritrovamenti paleolitici del Rosaneto (amigdale, hachereaux e raschiatoi), risalenti a 200000 anni fa.
Il centro storico fondato dai longobardi nell'alto medioevo, discende dall'antica città di Blanda situata sul colle Palecastro, che nel corso della sua lunga storia, fu popolata da enotri, lucani, romani e bizantini.

Nell'alto medioevo Tortora fu una delle principali località del movimento monastico del Mercurion, che tra l'VIII e l'XI secolo fu il cuore pulsante del monachesimo basiliano, con la fondazione e lo sviluppo di moltissime lauree che a distanza di oltre un millennio ancora danno i nomi a tantissime località del territorio (San Sago, Sant'Elia, San Quaranta, San Pietro, San Leo, San Micelio, Valle di Aronne, San Nicola etc).
Nel territorio di Tortora vissero e predicarono, in ascesi e armonia con la natura, san Saba del Mercurion, san Macario Abate, san Fantino il Giovane, san Cristoforo di Collesanto, san Nilo da Rossano e molti altri.

interesseDi interesse architettonico si segnala: la chiesa Matrice di San Pietro Apostolo di Tortora, situata in Piazza Plebiscito, nel rione storico detto "La Chiazza"; il portale litico con figure antropomorfe della chiesa delle Anime del Purgatorio; la chiesa della SS Annunziata a Tortora e il chiostro annesso; la piccola cappella, di origine basiliana, della Madonna di Mater Domini; il Palazzo di Casapesenna e il Palazzo Lo Monaco Melazzi.
Di particolare interesse è il Museo di Blanda, in cui sono esposti i reperti della città di Blanda.

centroIl centro storico è suddiviso in vari rioni storici, che nonostante da tempo siano stati adattati ad una nuova toponomastica, ancora resistono con le antiche denominazioni: lu Ponti (il cuore del paese), Mpalalaterra, la Chiazza, Rametta, Sant'Andria, la Funtana Vecchia, Mballaturu, la Via di Mienzu, lu Tirroni, la Via Granni, lu Fuossu, Sandu Jaculu, Matriddommini, la Casa di la Vecchia, lu Carroli, la Strata, lu Vagliu di Donna Iulanda, Mariganieddu, lu Cummendi, Santa Duminca, la Nzarra, lu Vaddoni di lu Ponti, la Lavinedda, li Scoli e lu Suppuortu.

gastronomiaDal punto di vista gastronomico la tradizione tortorese è ricca di piatti tipici, come: la Pongia, le Mazzacorde, le Polpette di Carnevale, il Sanguinaccio, i Fusilli al sugo di capra, le Lagane con ceci o fagioli, le Patani Sfritti e Zafarana Pisata, la Pitta con il pomodoro, i Ravioli con la ricotta, le Crespelle, i Cannaricoli, il Puccidato e  molto altro.

tipicitàTra i prodotti tipici si segnalano: la "Zafarana" (il Peperone Corno di Capra), il Fagiolo Poverello Bianco, il Fagiolo Capomacchia, la Salsiccia grassa, la Salsiccia, la Soppressata, il Cularino, il Capocollo, etc.

folkloreIl borgo è ricco di eventi, su cui spiccano l'antico rito catartico della Frustilitata, il Zafarana Fest "Il Festival della Zafarana di Tortora", e le feste patronali dedicate a Sant'Antonio da Padova e San Biagio.

personalitàE' originario di Tortora, precisamente della contrada Pizinno, il calciatore del Montpellier HSC e della nazionale di calcio francese under 19 Nicolas Cozza. Sempre di Tortora è originario l'ex calciatore Francesco De Francesco, che ha militato, tra le altre, nelle squadre di Milan, Lecce e Cosenza.

Pin It
contentmap_plugin

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Aziende di Tortora

Ittica Forestieri - Tortora (CS)Ittica Forestieri Pietro
segnalato
Trote iridee, salmonate e fario, allevate in acque di sorgente.
Tortora (CS). Chiama 0973.622001

Bar L'Incontro- Tortora (CS)Bar l'Incontro
vetrina barlincontro
Maestri delle composizioni gelato.
Tortora Centro Storico (CS). Chiama 347.7425168

New Edil sas di Matellicani Ottavio - Tortora (CS)New Edil Matellicani
vetrina newedilmatellicani
Cerchi una ditta specializzata in ristrutturazione?
Tortora (CS). Chiama. 347.1572293

Panificio San Quaranta - Tortora (CS)Panificio San Quaranta
website panificiosanquaranta.it
Dal 2001 produciamo pane e pitte di altissima qualità.
Tortora (CS). Chiama 324.8271607

Impresa Edile di Praino BiagioImpresa Edile Praino Biagio
vetrina impresaprainobiagio
Specialisti nell'isolamento termico per abitazioni.
Tortora (CS). Chiama 328.8133529

Bar da Biagio - Tortora (CS)Bar da Biagio
vetrina bardabiagio
Il ritrovo per le serate con gli amici. Creperia e pizza al taglio
Tortora Marina (CS). Chiama. 345.8336679

Pescheria Bruno - Tortora Marina (CS)Pescheria Bruno Giovanni
vetrina pescheriabruno
Ogni giorno pesce fresco del nostro mare.
Tortora Marina (CS). Chiama 347.2503301

Felifior da Beatrice - Tortora Marina (CS)Felifior da Beatrice
vetrina felifior
Specialisti negli addobbi floreali da matrimonio.
Tortora Marina (CS). Chiama 0985.764773

G.E.A. s.r.l. - Tortora Marina (CS)G.E.A. Materiali per l'Edilizia
vetrina geasrl
Da noi puoi trovare le migliori aziende del settore edile.
Tortora Marina (CS). Chiama 0985.764066